AeroVac

PDFStampa

Differenza tra cassetto AeroVac e cassetto tradizionale.

Il sistema di aspirazione AeroVac, l'ultima innovazione tecnologica della pulizia permette di avere un nuovo aspiratore più performante rispetto la versione precedente in quanto il flusso d'aria fluisce maggiormente attraverso le spazzole riducendo l'aggrovigliarsi di capelli e detriti i quali passando direttamente all'interno del raccoglitore maggiormente capiente, il quale riempiendosi in modo uniforme contiene una maggiore quantità di sporco, permettendo di svuotarlo meno spesso. Un altra importante novità è l'impossibilità di formarsi il famoso "tappo di polvere" tra le due membrane che ne ostacolava l'aspirazione delle polveri.

 

Vediamo qualche immagine che ne dimostra il risultato, confrontando il cassetto AeroVac con il cassetto tradizionale.

 

AeroVac_Roomba_6

AeroVac_Roomba_5

AeroVac_Roomba_4

AeroVac_Roomba_3

AeroVac_Roomba_2

AeroVac_Roomba_1

 

Vi siete mai chiesti perche il roomba nel corso della pulizia ogni tanto rilascia una bella striscia di lanugine? Non è altro che "il tappo" di sporcizia che si è formato tra le due membrane in gomma, il quale viene rilasciato quando roomba percorre su una superficie più ruvida specialmente sui tappeti. Con il cassetto AeroVac questo non capita perché non dispone delle membrane in gomma e quindi lo sporco non si accumula ingorgando il flusso di aspirazione per poi essere rilasciato.

Il nuovo cassetto AeroVac a differenza del cassetto tradizione, utilizza un sistema di aspirazione della polvere attraverso le spazzole con un risultato migliore, anzichè utilizzare le membrane in gomma al contatto del pavimento.

 

Vediamo qualche immagine nel dettaglio:

 

Aerovac_7

Nel cassetto tradizionale sono disposti dei dentini i quali hanno la funzione di staccare il più possibile lo sporco "grossolano" dalle spazzole (ma non la polvere)

 

Aerovac_5

In questa immagine vengono evidenziati i dentini e il condotto che serve alle spazzole per trasportare i detriti all'interno del contenitore. (ma non la polvere) Per questioni di visibilità è stata tolta la spazzola in setola.

 

Aerovac_2

Nel sistema AeroVac invece detriti e polvere vengono trasportati all'interno del contenitore grazie alle spazzole. Il potente flusso di aspirazione dell'AeroVac infatti è in grado di aspirare detriti e polvere attraverso le spazzole.

 

Aerovac_1

Notare il condotto di aspirazione UNICO, dove vengono incanalati detriti e polvere tutti nella stessa zona del contenitore, grazie al flusso maggiore di aspirazione posto in prossimità della spazzola in setola, dove in questo caso è stata tolta per evidenziare i particolari.

 

Aerovac_3

Non cassetto AeroVac non ci sono i dentini e neppure le membrane di raccolta della polvere a contatto del pavimento perchè il flusso di aspirazione è concentrato attraverso le spazzole mantenendole anche più pulite.

 

Aerovac_4

Nel cassetto tradizionale la polvere viene aspirata da questa membrana a contatto con il pavimento, la quale spesso e volentieri rimane ostruita rendendo inefficace l'aspirazione. (notare in questa foto come è limitato lo spazio di entrata, basta veramente poco per ostruire il passaggio)

 

Aerovac_6

La membrana di aspirazione della polvere di un cassetto tradizionale nuovo è maggiormente aperta favorendo un maggior risultato di pulizia.

 

Ora entriamo brevemente nel campo tecnico, quale è la differenza delle due turbine d'aspirazione?

Motore_Aerovac_1

I motori sono identici marcati S.M.C. MOTOR

 

Motore_Aerovac_3

La turbina dell'AeroVac è sigillata per il semplice motivo che non ha nessun appoggio ma solo il filtro stesso riposto nella parte superiore, quindi è necessario che sia coperta in quanto deve essere in grado di produrre il vortice d'aria.

 

Motore_Aerovac_2

Ecco la differenza sostanziale dato dal maggior spazio tra girante e camera. Anche se la girante è identica alla turbina tradizionale cambia notevolmente la grandezza della camera. Nella turbina dell'AeroVac evince un maggior flusso d'aria immediatamente percepibile al tatto.

 

IL TEST: Il Flusso d'aria testato con un anemometro digitale.



Primo Test
Immagine inserita




Secondo Test
Immagine inserita

Terzo Test
Immagine inserita


Quarto Test
Immagine inserita


Questo test oltre a stabilire una maggiore funzionalità tra cassetto normale e cassetto AeroVac, serve anche per dimostrare la differenza tra un filtro usato lavato con acqua e asciugato Vs. un filtro nuovo ed un filtro spolverato con aria compressa.
Minore è il flusso dell'aria minore sarà il potere di aspirazione, per questo consiglio di evitare di lavare i filtri con acqua ma pulirli con un pennellino oppure meglio ancora aria compressa. La differenza non è molta ma credetemi incide molto sul fattore pulizia.

 

Con questo è tutto sperando che questa recensione sia stata di vostro gradimento.

Da parte mia questo nuovo sistema AeroVac lo ritengo molto innovativo e funzionale.